I mercati di Crypto diventano verdi dopo una settimana difficile

I mercati di Crypto diventano verdi dopo una settimana difficile, il prezzo Bitcoin si avvicina a $18k

Dopo il suo ultimo tuffo a 16,1 mila dollari, Bitcoin ha recuperato e quasi di nuovo a 18 mila dollari dopo essere sceso a quasi 15 mila dollari, avvicinandosi sempre più al massimo storico di circa 20 mila dollari. L’asset digitale appare inarrestabile nelle ultime due settimane, salendo ogni giorno più in alto con solo pochi periodi di ritracciamento.

Tuttavia, questo rally dei tori sembra molto più sano di quello del 2017/18 in quanto è più Crypto Engine controllato e attualmente il volume degli scambi sul mercato è molto più elevato. Una delle scintille principali di questa nuova corsa è stato il supporto delle valute criptate da parte di PayPal, uno dei maggiori fornitori di pagamenti al mondo.

La volatilità del mercato delle valute criptate è estremamente alta in questo momento, con alcuni altercoins che saltano su e giù di oltre il 20% in poche ore. Uno degli esempi più importanti è XRP che ha avuto una corsa selvaggia del 163% negli ultimi 5 giorni per raggiungere un massimo di 0,78 dollari.

La capitalizzazione di mercato di Bitcoin ha recentemente raggiunto per la prima volta in assoluto i 353 miliardi di dollari, superando quella di JPMorgan a 352 miliardi di dollari. Jamie Dimon, CEO di JPMorgan è stato un critico di spicco e un odiatore di Bitcoin e delle crittocittà in generale, definendole una „frode“.

La Bitcoin ha superato praticamente qualsiasi altro asset del mercato come l’Oro, l’S&P 500, e altre opzioni di investimento mainstream come le Commodities o le Tesorerie statunitensi.

Qual è la prossima mossa per Bitcoin e il mercato della crittovaluta?

Il Bitcoin dominava il mercato, ma ha perso una buona fetta della sua percentuale, passando da un picco del 66% il 19 novembre a un minimo attuale del 61,8%, dato che anche altri altercoin come XRP, ETH e LTC si sono radunati. La capitalizzazione di mercato totale del mercato, esclusa la Bitcoin, è saltata di 57 miliardi di dollari nella scorsa settimana, indicando che forse la „altseason“ sta tornando come la dominanza di BTC sta diminuendo.

La Bitcoin sembra dover affrontare una sola grande barriera a 19.891 dollari su Bitfinex e prezzi simili su altre borse. Rompere il massimo storico potrebbe essere una scintilla importante per la prossima ondata FOMO, spingendo potenzialmente il prezzo del Bitcoin verso i 25.000 dollari.

Né il MACD né la RSI sono così alti come lo erano nel 2017 durante l’ultimo rally dei tori, il che indica che forse il prezzo della BTC ha molto più spazio per crescere nonostante sia vicino al massimo storico.

Empfohlene Artikel